Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Abdel Fattah Al Sisi (foto d'archivio)

Keystone/EPA ISP POOL/OLIVIER DOULIERY / POOL

(sda-ats)

È scattato alle 13, ora egiziana e svizzera, l'imposizione dello stato d'emergenza annunciato ieri sera per tre mesi in tutto l'Egitto dal presidente Abdel Fattah Al Sisi in seguito agli attentati contro le chiese copte di Tanta e Alessandria.

Lo ha annunciato la televisione riferendo di una decisione presa dal consiglio dei ministri.

Peraltro a piazza Tahrir verso le 12:30 si notavano misure di sicurezza minori rispetto alla prima mattina. Divieti di parcheggio imposti da transenne spiccano però lungo il perimetro di chiese della zona.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS