Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli Stati Uniti condannano lo spregevole e codardo omicidio di 21 cittadini egiziani in Libia da parte dei terroristi affiliati allo Stato islamico. Lo riferisce una nota della Casa Bianca in cui si afferma che "la barbarie dell'IS non vede confini". Per la Casa Bianca "l'odioso atto sottolinea ancora una volta l'urgente necessità per una soluzione politica al conflitto in Libia".

"Il proseguire" del conflitto in Libia, si legge ancora nel comunicato, "va solo a beneficio dei gruppi terroristici, compreso l'IS. Facciamo appello ai libici affinché respingano con forza questo e altri altri atti terroristici, mostrandosi uniti contro questa minaccia condivisa e crescente".

"Continuiamo - è ancora scritto - a sostenere gli sforzi del rappresentante speciale per il segretario generale dell'Onu, Bernardino Leon, per facilitare la formazione di un governo di unità e aiutare al perseguimento di una soluzione politica in Libia".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS