Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LEM, società ginevrina specializzata nella produzione di componenti elettronici, ha migliorato la redditività nei primi nove mesi dell'esercizio 2012/13, conclusosi a fine dicembre, malgrado vendite in lieve calo. L'utile netto è stato pari a 28,67 milioni di franchi, contro 20,68 milioni nel periodo fiscale precedente.

L'utile operativo EBIT è passato da 26,14 a 34,45 milioni di franchi. Il volume d'affari è sceso dello 0,7% a 197,2 milioni di franchi, ha precisato oggi l'impresa.

Per l'intero esercizio LEM conferma le sue previsioni e ribadisce di attendersi un fatturato compreso tra 230 e 240 milioni di franchi, contro 236,3 milioni nell'esercizio 2011/12. Il risultato operativo dovrebbe raggiungere i 41 milioni (234,2 milioni).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS