Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Le Donne socialiste svizzere hanno ascoltato stamane i candidati del PLR e dei Verdi al Consiglio federale, in sostituzione dei dimissionari Moritz Leuenberger e Hans-Rudolf Merz. Volevano tastare loro il polso sulle conoscenze e intenzioni in materia di parità uomo-donna.
Le Donne PS esigono dai futuri consiglieri federali che nella prossima legislatura il tema della parità venga posto quale obiettivo prioritario. Dopo aver "esaminato" l'ecologista Brigit Wyss e i liberali radicali Karin Keller-Sutter e Johann Schneider-Ammann, le donne non hanno espresso preferenze. "Non possiamo dare raccomandazioni", ha affermato all'ATS la consigliera nazionale ginevrina Maria Roth-Bernasconi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS