Per motivare i giovani cittadini a partecipare alle prossime elezioni, scende in campo la Federazione svizzera dei parlamenti giovanili (FSPG), con oltre un migliaio di suoi attivisti pronti a dare tutte le informazioni del caso. Fanno parte del progetto "easyvote".

Nell'ambito di una campagna nazionale questi "angeli della motivazione" dovranno cercare il dialogo personale con amici e conoscenti, motivandoli ad esercitare il loro diritto/dovere di voto. È questo il metodo più efficace, scrive la FSPG in un comunicato odierno. Duecento tavole rotonde saranno organizzate nelle scuole di tutto il Paese.

"Easyvote" - che informa tramite il suo sito, Facebook e Twitter - mira a coinvolgere quei giovani che sono già andati a votare almeno una volta nella vita. In questo gruppo il potenziale di mobilitazione è molto grande, infatti rappresenta il 76% dei giovani tra i 18 ed i 25 anni, per quanto riguarda le votazioni, e il 56% per quanto riguarda le elezioni.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.