Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Il Partito liberale democratico (PLD) sarebbe il chiaro vincitore nelle elezioni del Gran Consiglio retico e l'Unione democratica di centro (UDC) fallirebbe invece l'obiettivo di costituire un gruppo, non raggiungendo la soglia di cinque deputati. Lo indica la Radio e Televisiun Rumantscha (RTR), che ha realizzato un'inchiesta all'uscita dalle urne.
Il PLD otterrebbe 38 mandati (+4) e costituirebbe il gruppo più corposo del parlamento retico, che conta 120 membri. L'UDC passerebbe invece da due a soli quattro mandati. Il Partito democratico cristiano (PDC) si aggiudicherebbe 33 seggi (-2), il Partito borghese democratico (PBD) 26 (-4) e il Partito socialista (PS) 12 (-2). In parlamento farebbero per la prima volta il loro ingresso i Verdi liberali con due seggi. Gli indipendenti perderebbero 1 seggio, e con 4 mandati non potrebbero più formare un gruppo. Il seggio della Calanca potrà essere assegnato solo il 4 luglio in occasione del ballottaggio tra Roberta Cattaneo e Paolo Papa.
L'elezione del Gran Consiglio nei Grigioni avviene con il sistema maggioritario all'interno di ciascuno dei 39 circoli.

SDA-ATS