Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

STANS (NW) - Dopo 12 anni il consiglio di stato di Nidvaldo torna ad essere formato unicamente da personalità borghesi: al secondo turno dell'elezione per il rinnovo totale del governo i verdi non sono infatti riusciti a difendere il posto dell'uscente Leo Odermatt.
La candidata ecologista, Claudia Dillier, ha raccolto 5128 voti, ed è rimasta fuori dalla stanza dei bottoni. Sono stati per contro eletti Yvonne von Deschwanden (PLR), con 7152 schede, e Alois Bissig (PPD), che ha raccolto 5720 preferenze.
Già al primo turno, il 7 marzo, erano stati riconfermati Hugo Kayser (PPD), Gerhard Odermatt (PLR) e Ueli Amstad (UDC), cui si si erano aggiunti, quali nuovi consiglieri di stato, Hans Wicki (PLR) e Res Schmid (UDC).
L'esecutivo risulta così composto di 3 PLR, 2 PPD e 2 UDC. A conquistare il seggio perso dai Verdi sono stati i democentristi.

SDA-ATS