Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nelle elezioni odierne per il rinnovo del Consiglio di Stato ticinese, la Lega dei Ticinesi l'ha spuntata sul Partito liberale radicale: la prima ha ottenuto il 27,66% (-2,12 punti rispetto al 2011) dei suffragi e il secondo il 26,25% (+1,30).

Seguono il Partito popolare democratico con il 17,54% (-2,32) e il Partito socialista con il 14,81% (-1,46). I Verdi hanno raccolto il 6,56% (+0,44) e La Destra (UDC-UDF-AL) 4,51% (non c'era nel 2011) dei suffragi.

Iseggi del governo ticinese vanno quindi ai 2 leghisti Claudio Zali e Norman Gobbi, al liberale Christian Vita, al democristiano Paolo Beltraminelli e al socialista Manuele Bertoli.

La partecipazione al voto è stata del 62,28%. I risultati per l'elezione del Gran Consiglio saranno disponibili domani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS