Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il capogruppo PPD alle Camere federali Urs Schwaller ha annunciato oggi in un'intervista alla "Basler Zeitung" che non voterà il candidato dell'UDC Jean-François Rime il prossimo 22 settembre. Da una consultazione con la base del partito è emerso semmai che "vanno privilegiate una certa stabilità e tranquillità" in seno all'esecutivo.
Negli scorsi giorni alcune sezioni cantonali popolari democratiche della Svizzera centrale si erano dette disposte a sostenere la candidatura di battaglia dell'Unione democratica di centro. Si tratta di una minoranza, che non rappresenta la base del partito, ha spiegato Schwaller.
È vero che nei cantoni di campagna, vi sono delle affinità tra gli elettori dell'UDC e quelli del PPD, aggiunge Schwaller. Tuttavia i democentristi rappresentano "l'avversario più serio" per i democristiani, proprio perché pescano voti nel loro bacino elettorale. Negli altri cantoni, e in particolare nella Svizzera romanda, sarebbe invece "molto difficile" spiegare i motivi del sostegno alla candidatura di Jean-François Rime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS