Tutte le notizie in breve

La candidata verde Brigit Wyss potrebbe portare via un seggio al PLR nell'esecutivo cantonale solettese.

Keystone/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Nel secondo turno di elezioni per i due seggi ancora disponibili nel governo cantonale di Soletta la corsa tra le tre candidate in lizza è serrata. In base a risultati parziali, le due esponenti della sinistra potrebbero avere un secondo seggio a scapito del PLR.

Mancano ancora i risultati per le città di Soletta e Olten, ma dopo il conteggio in 94 del 109 comuni la socialista Susanne Schaffner raccoglie il 34,6% delle preferenza, seguita dalla verde Brigit Wyss con il 33,9% e dalla liberale radicale Marianne Meister con il 31,4%.

Il governo uscente, come da dodici anni a questa parte, era composto da 2 PLR, 2 PPD e un PS. Al primo turno del 12 marzo sono stati riconfermati i consigliere di stato PLR Remo Ankli e i due PPD Roland Heim e Roland Fürst. Al secondo turno sono quindi da aggiudicare un seggio del PS e uno del PLR.

Quest'ultimo partito negli scorsi 65 anni ha sempre avuto due seggi nell'esecutivo cantonale e dal 1984 uno sempre occupato da una donna.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve