Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premio 2015 del federalismo va al noto cabarettista svizzero tedesco Emil Steinberger, conosciuto anche in Romandia e in Ticino per i suoi famosi sketch e per la celebre pellicola del 1978 "I fabbricasvizzeri" ("Die Schweizermacher").

La sua personalità e il suo umorismo hanno plasmato per oltre 50 anni il panorama culturale elvetico, contribuendo alla comprensione fra le varie regioni del paese, si legge in un comunicato odierno della Fondazione della collaborazione confederale Ch, che attribuisce il riconoscimento.

Emil - così si presenta il cabarettista - è riuscito a trovare un pubblico in tutte le regioni svizzere. La sua arte incarna perfettamente lo spirito federalistico e nella sua carriera è riuscito a mostrare al meglio l'essenza del popolo elvetico, con i suoi pregi e difetti. A titolo d'esempio la fondazione cita proprio "I fabbricasvizzeri".

Il premio viene consegnato stasera a Basilea dal presidente della fondazione Ch - e consigliere di stato sangallese - Benedikt Würth.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS