Navigation

Emmi aumenta il volume d'affari nel 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2012 - 13:49
(Keystone-ATS)

Il produttore di latticini Emmi l'anno scorso ha realizzato un fatturato di 2,72 miliardi di franchi, in progressione dell'1,4% rispetto al 2010. Secondo quanto ha precisato oggi l'azienda, la crescita è dovuta alle acquisizioni e a una forte richiesta dall'estero. A parità di perimetro di consolidamento e senza gli effetti di cambio le vendite sono diminuite dell'1,9%.

Emmi, che pubblicherà i risultati dettagliati il 29 marzo, prevede un utile operativo di circa 130 milioni di franchi (135,8 milioni nel 2010) e un margine netto del 3%.

In Svizzera il giro d'affari è sceso del 2,1% (-3,6% su basi omogenee) a 1,91 miliardi di franchi. La flessione deriva principalmente dalla rinuncia ai servizi logistici per terzi, non redditizi, nonché da un calo nel commercio al dettaglio, spiega Emmi. Il fatturato a livello internazionale ha invece registrato un balzo del 10,9% a 811,4 milioni di franchi (+3,2% su basi omogenee).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?