Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Emmi, numero uno dei prodotti lattieri in Svizzera, rafforza la sua attività internazionale: aumenta infatti la partecipazione nella società cilena Surlat, in un mercato in piena crescita. Non è noto il prezzo della transazione.

Tramite la propria filiale Kaiku Corporación Alimentaria, che controlla nella misura del 73%, Emmi accresce la partecipazione in Surlat, con sede a Santiago, tra il 62 e il 70%. Investe così su di un gruppo che è molto ben posizionato in Cile, paese che "presenta un buon potenziale di sviluppo", secondo il direttore di Emmi, Urs Riedener, citato in un comunicato. Surlat realizza un fatturato di 90 milioni di franchi.

A tutt'oggi Emmi possiede filiali in 13 Paesi e siti di produzione in 7 di essi. Nel 2015, malgrado la forza del franco, il gruppo ha realizzato un giro d'affari di 3,2 miliardi di franchi e un utile netto di 120 milioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS