Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'utile di EMS, gruppo industriale specializzato nella produzione di materiali chimici complessi e controllato dalla famiglia Blocher, è più che raddoppiato nel primo semestre del 2010 passando da 58 milioni a 128 milioni di franchi. L'aumento è del 118%, afferma oggi l'azienda in una nota.
A inizio luglio, EMS aveva annunciato di aver realizzato, nel periodo in rassegna, un fatturato di 836 milioni di franchi, il 54% in più del primo semestre del 2009 (+56% in valute locali). L'utile operativo Ebit è aumentato del 116% a 154 milioni di franchi.
La società con sede a Herrliberg (ZH) e stabilimento principale a Domat/Ems (GR) ha sofferto dei problemi del settore automobilistico - suo principale settore d'attività - causati dalla crisi economica. Nei primi sei mesi del 2010, con la ripresa congiunturale, i risultati sono però migliorati, in particolare grazie al mercato asiatico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS