Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Magdalena Martullo-Blocher (foto d'archivio)

Keystone/WALTER BIERI

(sda-ats)

Il gruppo grigionese attivo nelle specialità chimiche EMS Chemie, guidato dalla consigliera nazionale UDC Magdalena Martullo-Blocher, avvia un programma per l'integrazione nel mondo del lavoro di persone non qualificate.

Con tre corsi da sei mesi dovrebbero raggiungere un'adeguata preparazione.

La Martullo-Blocher vuole che la sua azienda dia un contributo all'integrazione e che aiuti l'alleggerimento del sistema sociale, ha detto lei stessa in una conferenza stampa odierna a Schmerikon (SG).

Il programma verrà lanciato in agosto e sarà aperto anche ai rifugiati. La fase pilota avrà posto per dieci individui. "In Svizzera ci sono 600'000 persone senza formazione", ha detto la Martullo-Blocher. Per questi casi bisogna trovare una soluzione fuori dal sistema sociale.

Per il progetto l'azienda collaborerà con diversi uffici cantonali del lavoro, oltre che con autorità responsabili della migrazione. I partecipanti non riceveranno uno stipendio, ma continueranno ad attingere alle prestazioni sociali.

SDA-ATS