Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Entrambe le iniziative popolari in votazione oggi sono state bocciate. Batosta di portata storica per il pur giovane partito dei Verdi liberali (PVL). La proposta di riorganizzare completamente la fiscalità della Confederazione per garantire la svolta energetica si è scontrata con un'opposizione virulenta: l'iniziativa "Imposta sull'energia invece dell'IVA" è stata bocciata dal 92% dei votanti e da circa nove svizzeri su dieci in tutti i cantoni.

Il presidente del PVL Martin Bäumle era pronto a parlare di successo con i sì oltre al 30%, ma il suo progetto di modifica costituzionale è riuscito a raccogliere solo l'8%, stabilendo un poco invidiabile record. Per trovare una iniziativa peggio votata occorre infatti risalire al 1929: riguardava l'approvvigionamento della Svizzera con il grano e raccolse il 2,7% di sì: ma va tenuto conto che all'epoca i voti si dirottarono sul controprogetto, che venne accolto nella misura del 67%.

In tempi più recenti, dall'introduzione del diritto di voto alle donne l'iniziativa più osteggiata - quella "per vere pensioni popolari" del 1972- aveva pur sempre sedotto quasi il 16% dei cittadini.

Niente da fare anche per gli assegni familiari esentasse: l'iniziativa popolare del PPD denominata "Sostenere le famiglie! Esentare dalle imposte gli assegni per i figli e gli assegni di formazione" è stata respinta oggi da tutti i cantoni e dal 75,4% dei votanti. A conteggio ultimato i pareri favorevoli sono stati 537'715, quelli contrari 1'650'187. L'affluenza alle urne è stata del 41,5%.

Fortissimo, in tutti i cantoni, il fronte del "no", che ha colto di sorpresa anche qualche commentatore, calcolando che la defiscalizzazione degli assegni familiari, pur con qualche incertezza iniziale, era sostenuta anche dall'Unione democratica di centro (UDC).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS