Navigation

EPFL: veicolo autonomo per distribuzione pasti

Un veicolo autonomo per la distribuzione dei pasti circola per il Politecnico di Losanna. KEYSTONE/LEANDRE DUGGAN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 ottobre 2020 - 17:07
(Keystone-ATS)

Da oggi una navetta autonoma circola nel campus del Politecnico federale di Losanna (EPFL).

Il veicolo viaggia a velocità di camminata sostenuta (6 km/h) sotto il controllo di uno studente. Al momento lo scopo è quello di distribuire pasti, ma il progetto è destinato ad evolvere.

La navetta misura meno di tre metri di lunghetta e 1,8 metri di altezza. A bordo non ci sono né passeggeri né conducenti, ma undici compartimenti per il trasporto di merce. Il mezzo è dotato di sensori e telecamere, oltre che di uno strumento per la ricezione satellitare, spiega l'EPFL.

Il veicolo giallo è stato prodotto dalla cinese Neolix e messo a disposizione dalla Posta. Il politecnico mira a migliorarlo: "vogliamo capire quale funzione la navetta possa avere nelle situazioni pratiche", ha spiegato a Keystone-ATS Luca Fontana, specialista di mobilità sostenibile presso l'EPFL.

Il mezzo porterà i pasti agli studenti. A 300 metri dall'arrivo, manderà un SMS al destinatario, con il codice d'accesso al compartimento dove si trova il suo pranzo. In caso di successo, il programma potrebbe essere ampliato.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.