Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Equivalenza borsa: Ue lancia ultimatum a Svizzera

L'Ue lancia ultimatum alla Svizzera

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

Nella controversia sorta attorno all'accordo istituzionale tra Svizzera e Ue, Bruxelles lancia un ultimatum a Berna.

Due le possibilità sul tappeto: il Consiglio federale dà via libera domani all'intesa già negoziata dalle parti, e in tal caso l'Ue è disposta a prolungare di due anni il principio d'equivalenza della borsa svizzera, oppure il governo elvetico risponde negativamente, con la conseguenza che l'equivalenza non verrà più riconosciuta.

È quanto hanno indicato oggi all'agenzia reuters fonti informate al termine di un incontro dei diplomatici europei.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.