Maltempo e attività vulcanica, unita "a tremori di crescente entità", frenano i soccorsi di recupero dei dispersi sull'Ontake, il vulcano nel Giappone centrale svegliatosi sabato scorso sorprendendo quasi 300 escursionisti.

Circa 850 agenti di polizia, vigili del fuoco e militari delle Forze di Auto-difesa hanno sospeso per oggi le ricerche.

Sono 12 le vittime ufficiali anche se il numero è destinato a salire considerando i 24 escursionisti "in arresto cardiaco e respiratorio". Ancora incerto il numero dei dispersi

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.