Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Silvio Berlusconi dovrà presentarsi il 26 giugno prossimo (ore 10) per deporre al processo 'Escort' in corso dinanzi ai giudici del Tribunale di Bari.

Lo hanno deciso i giudici della seconda sezione penale dopo che l'ex premier ha ribadito oggi che intende avvalersi della facoltà di non rispondere e dopo che il suo legale ha chiesto ai giudici di revocare la citazione. L'istanza del legale dell'ex Cavaliere è stata ritenuta dal Tribunale "inammissibile".

E il legale è stato definito "non legittimato a dedurre" sulla posizione di Berlusconi nel processo. I giudici hanno ritenuto la deposizione di Berlusconi "tuttora rilevante ed ammissibile".

La facoltà di non rispondere spetta all'ex premier perché è imputato a Bari, assieme a Valter Lavitola, all'udienza preliminare nella quale è accusato di aver istigato Tarantini a mentire ai pubblici ministeri durante l'indagine Escort. Il 26 giugno ci sarà anche l'esame di tre dei sette imputati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS