Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Meno incarcerazioni nel 2014 rispetto al 2013. È quanto emerge in sintesi dai dati sulla criminalità e l'esecuzione delle pene diffusi oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Come l'anno precedente, gli uomini rappresentano la stragrande maggioranza dei detenuti, mentre gli stranieri erano più del doppio degli Svizzeri.

L'anno scorso nella Confederazione le incarcerazioni sono state 9'224, ovvero il 5,4% in meno del 2013 (9'746), mentre le scarcerazioni sono state 9'426 (+1%). La popolazione carceraria media è salita da un anno all'altro da 4'700 a 4'991 detenuti, pari a una crescita del 6,2%.

Secondo l'UST, l'aumento del numero di persone dietro le sbarre è dovuto al fatto che sempre più spesso le multe non pagate vengono trasformate in pene detentive. Dal 2004, la crescita è stata di circa il 50%.

Da un anno all'altro, sono diminuite pure le persone che hanno svolto quale sanzione un lavoro di pubblica utilità (da 3'507 a 3'317), così come le esecuzioni delle pene con braccialetto elettronico (da 250 a 203).

La statistica del 2014 conferma due tendenze emerse già negli anni precedenti: gli uomini incarcerati risultano molto più numerosi delle donne (8'515 contro 709) e la maggioranza dei detenuti è di origine straniera (6'334 contro 2'880). Se si osservano le nazionalità, nelle carceri vi erano l'anno scorso 584 Algerini, 438 Rumeni, 337 Tunisini, 336 Serbi e 320 Nigeriani.

Il soggiorno in prigione è stato perlopiù breve: in 4'028 casi la durata della pena non ha superato il mese e in 1'972 è stata da uno a tre mesi. Rispetto all'anno precedente, inoltre, in media il tempo passato in carcere è aumentato da 152 a 166 giorni. Anche la durata mediana è cresciuta: la metà dei detenuti è rimasta in carcere meno di 56 giorni e l'altra metà di più, contro 47 nel 2013.

Delle 4'991 persone che soggiornavano mediamente in carcere nel 2014 2'891 erano state condannate per infrazioni al Codice penale, 876 per violazione della legge federale sugli stupefacenti, 295 per infrazioni alla legge sugli stranieri, 95 per violazione della legge sulla circolazione stradale. I penitenziari svizzeri ospitavano anche 835 persone per altre violazioni di legge.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS