Almeno cinque bambini sono rimasti uccisi e tre sono rimasti feriti nell'esplosione di un ordigno artigianale ieri sera nel distretto di Dasht-e-Archi, nella provincia di Kunduz, nel nord dell'Afghanistan. Lo ha riferito il ministero dell'Interno afghano in una nota.

"L'ordigno esplosivo era stato piazzato dentro una scuola. Tutte le vittime erano alunni", ha aggiunto il ministero. Le autorità afghane accusano i talebani di essere responsabili dell'esplosione.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.