Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un attacco suicida avvenuto stamani alle 10:55 locali (le 9:55 in Svizzera) sulla centralissima via Istiklal a Istanbul, a poca distanza da piazza Taksim nei pressi di un centro commerciale ha provocato almeno 5 morti e 36 feriti di cui 7 gravi.

Lo ha detto il ministro turco della Salute, Mehmet Muezzinoglu, aggiungendo che 12 dei feriti sono stranieri.

Il portavoce del ministero degli affari esteri Emanuel Nahshon ha da parte sua dichiarato che ci sono anche cittadini israeliani tra i feriti, ma non ha specificato quanti siano. L'agenzia di stampa turca Dogan ha parlato di 3 feriti israeliani.

Intanto il prefetto di Istanbul, Vasi Sahin, ha confermato che si è trattato di un attacco suicida. Secondo Cnn Turk il kamikaze che si è fatto saltare in aria avrebbe però avuto un altro obiettivo, ma l'esplosivo che aveva addosso sarebbe scoppiato prima del previsto.

Dopo l'esplosione l'area è transennata dalle polizia. La zona, che è pedonale con molti negozi e locali notturni, è solitamente piena di turisti e turchi.

Dopo l'ennesimo attentato terroristico, che domenica scorsa ha ucciso 37 persone con un'autobomba nel centro di Ankara, l'allarme sicurezza in Turchia è ai massimi livelli.

Giovedì e venerdì le rappresentanze diplomatiche tedesche nel Paese sono rimaste chiuse per la minaccia di un attacco dell'Isis. Le forze di sicurezza sono inoltre in allerta per le celebrazioni del capodanno curdo Newroz, che culmineranno lunedì a Diyarbakir, nel sud-est, ma sono state vietate in quasi tutta la Turchia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS