Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Attimi di paura nel cuore di Parigi. Un'esplosione che ha fatto subito pensare a un colpo d'arma da fuoco è stata sentita poco dopo mezzogiorno a Rue Bichat, una delle strade colpite dai terroristi durante gli attentati di venerdì 13 novembre.

Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente, ma sembra che la detonazione sia stata provocata da uno squilibrato asserragliato nel suo appartamento che si è consegnato alla polizia un'ora dopo.

Secondo BFM-TV, il fatto non ha nulla a che fare con il terrorismo anche se ha subito riacceso la psicosi nel quartiere e sui social network. "I poliziotti erano molto nervosi. Hanno puntato le loro armi in direzione Rue Bichat. Hanno fatto evacuare le persone che erano nella zona", ha raccontato una testimone alla tv.

Rue Bichat è uno dei luoghi colpiti dal commando delle brasserie parigine nella strage di novembre che causò 130 morti. Alla Bonne Bière, uno dei bar che venne attaccato quella notte e che si trova proprio a pochi metri da qui, "la gente è corsa al piano di sopra - racconta un altro testimone - È stato un momento di panico".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS