Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il franco svizzero prosegue il rafforzamento della quotazione cominciato all'inizio di agosto. Per breve tempo questo pomeriggio il corso di cambio con l'euro è sceso ad 1,2049 franchi, mezzo centesimo scarso al di sopra della soglia di 1,20 garantita dalla Banca Nazionale Svizzera (BNS).

Si tratta del livello più basso dal novembre del 2012 per la valuta europea, che all'inizio del mese era ancora quotata a 1,2170. Il dollaro ha invece segnato una leggera progressione nel pomeriggio toccando i 91,50 centesimi, a fronte dei 91,40 di ieri.

L'euro è andato sotto pressione sui mercati finanziari in seguito alle notizie riguardo a un migliaio di russi impegnati nei combattimenti in territorio ucraino. Gli investitori hanno optato per "la sicurezza" della moneta svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS