Navigation

Eurogruppoe Fmi trovano un accordo per ridurre il debito greco

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2012 - 08:08
(Keystone-ATS)

L'Eurogruppo ha raggiunto un accordo, almeno "politico", con il Fondo monetario internazionale per ridurre il debito di Atene e sbloccare la partita degli aiuti a cui potrebbe dare il via libera l'eurogruppo del 3 dicembre.

Secondo quanto apprende da fonti europee, dopo oltre 13 ore di riunione i ministri, Fmi e Bce hanno trovato un'intesa sui "numeri", almeno quelli che riguardano la soglia del debito. La Grecia, che secondo il piano di risanamento avrebbe dovuto riportare la spesa al 120% del pil entro il 2020, potrebbe entro quella data invece scendere al 124%. Ma sulle modalità per riportare il debito giù, c'è ancora discussione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.