Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

OSLO - L'avventura della Svizzera nell'edizione 2010 dell'Eurovision Song Contest si è conclusa ieri sera in semifinale come l'anno scorso. La canzone presentata a Oslo dal rappresentante elvetico Michael von der Heide, "Il pleut de l'or", non ha convinto giurati e telespettatori.
Nella capitale norvegese si sono qualificati per la 55esima finale del concorso Azerbaigian, Armenia, Israele, Irlanda, Danimarca, Turchia, Georgia, Romania, Ucraina e Cipro. I loro rappresentanti sono stati scelti tramite il voto dei telespettatori e di giurie professionali disseminate in tutta Europa. Domani nella Telenor Arena affronteranno gli altri dieci semifinalisti e i rappresentanti dei paesi qualificati d'ufficio: Germania, Francia, Spagna, Gran Bretagna e Norvegia.
nella prima semifinale svoltasi martedì si erano qualificate Bosnia-Erzegovina, Moldavia, Russia, Grecia, Portogallo, Bielorussia, Serbia, Belgio, Albania e Islanda.
Ieri sono state eliminate, con la Svizzera, anche Svezia, Lituania, Olanda, Slovenia, Bulgaria e Croazia.
Il sangallese Michael von der Heide è il quarto rappresentante svizzero consecutivo ad essere eliminato prima della finale, dopo DJ Bobo, Paolo Meneguzzi e i Lovebugs.

SDA-ATS