Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I delegati del Partito evangelico (PEV) riuniti in assemblea a Wil (SG), raccomandano di approvare il prossimo 25 settembre l'iniziativa "economia verde" e la nuova legge sulle attività informative. No invece all'iniziativa "AVSplus".

Per gli Evangelici il testo dei sindacati sull'AVS è una risposta troppo semplicistica a un problema reale e complesso, si legge in un comunicato. Duecento franchi in più al mese nel portamonete "risolvono raramente il problema", secondo la consigliera nazionale zurighese Maja Ingold. Solo 18 delegati si sono detti favorevoli all'iniziativa, mentre 56 si sono opposti.

Più successo ha avuto il testo dei Verdi "Per un'economia sostenibile ed efficiente in materia di gestione delle risorse (economia verde)". I delegati hanno deciso di appoggiarlo, con 67 voti a 10. La legge sulle attività informative ha raccolto 40 sì e 21 no.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS