Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La carica di presidente della Confederazione permette di aprire le porte più facilmente. Facendo un bilancio dopo sette mesi di presidenza, Eveline Widmer-Schlumpf ha posto oggi l'accento sui progressi conseguiti negli incontri avuti grazie a questa carica. Entro l'autunno auspica d'incontrare il presidente francese François Hollande.

In occasione di una conferenza stampa, Eveline Widmer-Schlumpf ha ammesso che è difficile fare una vera distinzione tra il ruolo di presidente e quello di responsabile del Dipartimento federale delle finanze. La maggior parte dei temi sollevati ha infatti riguardato il fisco o le finanze.

Fedele a sé stessa, la ministra grigionese ha ponderato le risposte. Circa la fornitura di nomi e di dati bancari, la Widmer-Schlumpf non vuole giudicare la vicenda prima di conoscerne i fatti e la vera portata. "Dapprima voglio sapere ciò che è realmente successo", ha sottolineato, precisando che "intende raggiungere questo obiettivo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS