Navigation

Evo Morales arrivato a Buenos Aires, chiederà asilo

L'ex presidente della Bolivia Evo Morales (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/MARCO UGARTE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 dicembre 2019 - 17:01
(Keystone-ATS)

L'ex presidente boliviano Evo Morales è giunto a Buenos Aires da Cuba, con l'intenzione di chiedere al governo del presidente Alberto Fernández lo status di rifugiato.

Lo riferisce la tv TN. "Suppongo che Morales sia venuto per restare", ha detto all'emittente il ministro degli Esteri argentino Felipe Solá.

Morales, che dopo essere stato costretto a dimettersi con il contributo anche della polizia e delle forze armate si è trasferito il 12 novembre scorso in Messico, ritrova in Argentina i due figli, Evaliz Morales Alvarado e Alvaro Morales Peredo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.