Navigation

Ex economista BNS: utili vadano agli svizzeri, sono bravi alle urne

Gli utili della Banca nazionale fanno gola a tanti. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2019 - 14:37
(Keystone-ATS)

Se il franco è diventato attrattivo, è anche grazie al comportamento alle urne degli svizzeri: gli utili della Banca nazionale (BNS) vanno quindi distribuiti fra la gente, e non stoccati nei caveau dell'istituto o peggio usati per progetti vari.

Lo sostiene Kurt Schiltknecht, ex capo economista della stessa banca. "Sarebbe ingiusto attribuire gli enormi guadagni della BNS unicamente alla politica monetaria orientata alla stabilità", afferma Schiltknecht in un contributo pubblicato oggi dal settimanale Weltwoche. Altrettanto importante è stata la politica fiscale ed economica praticata dal paese. "Anche il comportamento del cittadino votante elvetico, ben orientato nei confronti dell'economia e contrario ai colpi di testa, ha contribuito all'attrattiva del franco".

Secondo lo specialista - che è stato anche docente universitario, presidente del consiglio di amministrazione di Bank Leu e collaboratore dell'Ocse - fino a quando le riserve di divise rimarranno al livello attuale (quasi 780 miliardi a fine ottobre), pur tenendo conto delle variazioni dei corsi la BNS dovrebbe essere in grado di realizzare un utile di oltre 10 miliardi all'anno (nei primi nove mesi del 2019 il profitto è stato di 51 miliardi). "Questi guadagni devono andare a beneficio di larghe cerchie della popolazione", si dice convinto il 78enne.

Una possibilità sarebbe quella di far confluire il denaro, sotto forma di titoli esteri, in un fondo di riserva AVS o in un altro fondo di riserva statale. Questo sarebbe giustificato anche dal fatto che l'attuale politica espansiva della BNS e gli interessi negativi hanno portato a un'immotivata ridistribuzione di redditi e patrimoni: dei tassi bassi o sotto zero approfittano infatti in primo luogo i proprietari immobiliari e gli azionisti, nonché i debitori, mentre i risparmiatori vengono gabbati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.