Navigation

Exit poll Israele, Netanyahu avanti su Gantz

Secondo i primi exit poll il Likud del premier Benyamin Netanyahu è il primo partito di Israele. KEYSTONE/AP/Oded Balilty sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2020 - 21:50
(Keystone-ATS)

Il Likud del premier Benyamin Netanyahu è il primo partito di Israele con 37 seggi, secondo i primi exit poll diffusi dalla tv Canale 13 sulle elezioni, le terze in un anno. Secondo il partito Blu-Bianco di Benny Gantz, fermo a 32 seggi.

Il blocco della destra avrebbe 60 seggi contro i 52 del centro sinistra, mentre Avigdor Lieberman avrebbe 8 seggi. La maggioranza per formare il governo è di 61 seggi sui 120 della Knesset, il Parlamento di Israele.

Netanyahu ha ringraziato su Facebook gli elettori che hanno votato il suo partito. Poi ha telefonato agli altri leader della coalizione per incontrarsi immediatamente domani mattina per esaminare i prossimi passi. Hanno concordato - hanno fatto sapere dal Likud - nella formazione di "un forte governo nazionale" quanto più rapidamente possibile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.