Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A un anno dall'apertura dell'Expo 2015, la Confederazione ha inaugurato oggi al Castello Sforzesco di Milano il "Giro del gusto". Il progetto itinerante, che presenta specialità culinarie elvetiche e un ricco programma di attività culturali, intende promuovere un'immagine che valorizzi le eccellenze svizzere in diversi campi. Lo ha comunicato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), il quale precisa che il via al "Giro del Gusto è stato dato insieme ai cantoni partner del San Gottardo -€“ Ticino, Uri, Grigioni e Vallese - con le città di Zurigo, Ginevra e Basilea.

Alla presenza delle delegazioni delle città e dei cantoni partner del Padiglione Svizzero, il Commissario generale della Confederazione a Expo 2015 Dante Martinelli e il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia hanno aperto al pubblico la Casa Svizzera, che costituisce il polo d'attrazione del Villaggio svizzero durante la prima tappa del "Giro del gusto", da oggi fino all'11 maggio.

Il progetto itinerante è stato concepito nell'ambito della partecipazione elvetica all'Expo 2015 di Milano il cui tema portante è "Nutrire il pianeta. Energia per la vita", precisa la nota.

"Dopo il successo riscontrato ai Giochi Olimpici di Sochi e dopo aver attraversato mari e monti, la Casa Svizzera giunge a Milano per la prima tappa del Giro del Gusto. 'Abbattiamo le montagne' è il nostro slogan per sviluppare il dialogo con la popolazione italiana verso Expo 2015", sottolinea Nicolas Bideau, capo di Presenza Svizzera del DFAE.

"Malgrado l'intensità delle nostre relazioni bilaterali, i nostri studi hanno messo in evidenza una percezione della Svizzera in Italia ritagliata attorno a radicati cliché, che danno un'immagine riduttiva del nostro Paese. Con la nostra forza creativa nella gastronomia, nell'architettura, nella cultura, nei trasporti e nel turismo abbiamo l'intenzione di invertire questa tendenza. Barry il San Bernardo è la mascotte che abbiamo scelto per incarnare la Svizzera aperta, creativa e affidabile."

Durante i dodici giorni della manifestazione a Milano, i visitatori potranno degustare le specialità alimentari provenienti dalle diverse regioni sulla piazza del mercato del Villaggio svizzero: prodotti di qualità dell'associazione AOP/IGP in collaborazione con Swiss Cheese Marketing affiancati da prodotti di nicchia dei Cantoni del San Gottardo (Grigioni, Ticino, Uri e Vallese) e delle città di Basilea, Zurigo e Ginevra. Il tutto condito da un programma di concerti, attività artigianali, animazioni, workshop e conferenze. Il take away della Casa Svizzera proporrà una scelta gustosa di prodotti e ricette tipiche, aggiunge il DFAE.

Dopo Milano, il Giro del Gusto proseguirà il suo viaggio verso Roma, dove, dal 22 al 26 settembre 2014 alla villa Maraini, sede dell'Istituto Svizzero, si discuterà in modo approfondito di sicurezza alimentare, con una serie di conferenze e tavole rotonde, alle quali parteciperanno esperti delle Organizzazioni internazionali e del settore agro-alimentare. Le specialità svizzere approderanno, infine, al Salone internazionale del gusto di Torino, dal 23 al 27 ottobre 2014.

SDA-ATS