Navigation

Fête des Vignerons in profondo rosso, deficit 15 milioni

Gli spettacoli di Daniele Finzi Pasca non si sono rivelati un successo finanziario. KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 ottobre 2019 - 14:48
(Keystone-ATS)

I conti della Fête des Vignerons si chiudono in profondo rosso: la manifestazione di Vevey (VD) che celebra i viticoltori presenta un deficit di 15 milioni di franchi.

Per coprire la perdita la confraternita che organizza l'evento inietterà 10 milioni di riserve accumulate in passato ed è alla ricerca di ulteriore sostegno pubblico e privato.

Riunito ieri sera in sessione straordinaria a Vevey, il Consiglio della Confrérie des Vignerons ha preso atto dei risultati ancora provvisori, ma sufficientemente chiari per essere comunicati, si legge in un comunicato odierno. Già a metà settembre si era parlato di una chiusura con un importante disavanzo per la festa tenutasi fra il 18 luglio e l'11 agosto, ma non erano ancora note cifre ufficiali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.