Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

DEISSWIL BE - La fabbrica di cartone di Deisswil (BE) chiude: il provvedimento colpisce 255 persone. La proprietaria austriaca attribuisce la decisione all'andamento negativo della produttività e dei costi, si legge in una nota odierna. Per i dipendenti colpiti dalla misure è previsto un piano sociale.
Il forte aumento delle tasse di emissione lo scorso hanno ha avuto un impatto finanziario notevole, afferma il gruppo austriaco Mayr-Melnhof. E il sito di Deisswil è risultato non più essere redditizio dopo un'analisi completa della situazione.
L'anno scorso l'impresa aveva prodotto circa 12'000 tonnellate di cartone. In futuro la produzione sarà garantita da altre fabbriche del gruppo Mayr-Melnhof.

SDA-ATS