Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa un terzo del milione di elettori americani in più che si sono presentati alle urne nel 2010 per le elezioni di medio termine, sono stati convinti da un messaggio ricevuto su Facebook. Lo rivela uno studio dell'Università della California, pubblicato sulla rivista Nature.

Secondo gli esperti infatti il social network di Mark Zuckerberg può esercitare una importante influenza sul voto dei cittadini a stelle e strisce e aumentare l'affluenza.

Gli utenti i quali hanno ricevuto il messaggio informativo che ricordava l'appuntamento elettorale, hanno mostrato un maggiore impegno nel cercare un seggio per esprimere la loro preferenza.

E non solo. Molte altre persone sono state mobilitate con il passa parola: se i messaggi inviati agli iscritti hanno generato 60.000 voti in più - ha spiegato l'autore dello studio James Fowler - altre 280.000 sono arrivate grazie al 'contagio socialè tra i membri di Facebook, per un totale di 340.000.

In altre parole, per ogni persona direttamente contattata, il social network ha prodotto altri quattro nuovi elettori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS