Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cresce il numero dei fallimenti aziendali per insolvenza: in aprile ne sono stati contati 340, in aumento su base annua del 18%. Nei primi quattro mesi del 2015 i casi annunciati sono stati 1415, in progressione dell'1% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Aumenti consistenti sui quattro mesi sono stati riscontrati nella Svizzera centrale (+34%) e nord-occidentale (+17%), indica oggi la società Bisnode sulla base di cifre fornite dal registro svizzero di commercio.

Nell'Espace Mittelland (Berna, Friburgo, Giura, Neuchâtel e Soletta) la situazione è rimasta stabile, così come nella regione di Zurigo. Il Ticino ha evidenziato un calo dell'1% e ancora meglio (-19%) ha fatto l'area che riunisce Ginevra, Vaud e Vallese.

I fallimenti dovuti a lacune organizzative hanno fatto segnare dal canto loro un calo del 13% a 482 unità. Quanto alla creazione di nuove aziende iscritte nel registro di commercio le statistiche indicano una flessione del 3%, per un totale di 13'662. Il calo riguarda tutte le regioni, e in particolare il Ticino (-10%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS