Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Falso allarme bomba su un volo della compagnia libanese "Middle East Airlines", decollato da Ginevra e diretto a Beirut. Il comandante del volo, a quanto si è appreso, quando l'aereo stava sorvolando lo spazio aereo italiano, ha chiesto per motivi di sicurezza di atterrare a Fiumicino.

A far scattare l'allarme, un bagaglio di cui non era stato riscontrato a bordo il legittimo proprietario. L'Airbus A320, con 118 passeggeri a bordo, è stato raggiunto da due caccia Eurofighter dell'Aeronautica militare italiana che lo hanno scortato - come previsto dalle procedure di sicurezza nazionale - sull'aeroporto di Fiumicino.

Il velivolo - dopo che gli artificieri della Polizia di frontiera e gli agenti hanno effettuato le verifiche sia sui bagagli da stiva sia su quelli a mano, compreso il controllo documentale di tutti i viaggiatori - è ripartito per Beirut.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS