Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una famiglia che rientrava dalla Svizzera in auto con 4 chili di oro puro è stata scoperta a un valico di confine nel Comasco, dalla Guardia di Finanza italiana. Nei pressi del valico di Ronago (Como), le Fiamme Gialle hanno controllato un'autovettura con targa francese. A bordo c'era una famiglia torinese che all'atto dell'ingresso in Italia dichiarava ai finanzieri di trasportare solo valuta nei limiti consentiti dalla legge.

Nascosti all'interno del bracciolo posteriore dell'auto c'erano 4 chilogrammi di oro puro, suddiviso in 4 lingotti da 1 chilo, per un valore stimato di circa 130.000 euro. I lingotti e i relativi certificati sono stati sequestrati mentre gli occupanti del veicolo sono stati denunciati per il reato di contrabbando.

SDA-ATS