Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Glybera, la prima terapia genica commerciale approvata in Europa e famoso per essere il farmaco più costoso del mondo, dato il prezzo di un milione di dollari, non verrà più prodotto a partire dal prossimo ottobre.

Lo ha annunciato uniQure, l'azienda che lo ha messo a punto.

Il farmaco cura la deficienza di lipoproteina lipasi, una malattia genetica estremamente rara che causa un non corretto metabolismo dei grassi. La terapia è stata approvata dalle autorità europee cinque anni fa, ma da allora è stato usato solo su un paziente. L'azienda ha quindi deciso di non rinnovare la richiesta di commercializzazione, garantendo che la terapia sarà comunque disponibile per tutti i pazienti per cui verrà richiesta entro il 25 ottobre 2017, data di scadenza della prima autorizzazione.

"La decisione è dovuta da un attento riesame dei bisogni dei pazienti e dell'uso clinico della terapia, e non è legata ad alcuna preoccupazione sul rapporto rischi-benefici - precisa Matthew Kapusta, Ceo di uniQure -. L'utilizzo di Glybera è stato molto limitato, e non prevediamo una crescita della domanda negli anni futuri".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS