Navigation

Fastweb: governo italiano avrebbe vietato di ricorrere a Huawei

La società è ormai da molti anni di proprietà di Swisscom. KEYSTONE/KARL MATHIS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2020 - 20:30
(Keystone-ATS)

Il governo italiano avrebbe vietato all'operatore telecom Fastweb - società controllata da Swisscom - di basarsi sulla tecnologia del colosso cinese Huawei nell'ambito dello sviluppo della rete 5G.

Lo sostiene l'agenzia di stampa Reuters facendo riferimento a una fonte insider.

L'esecutivo di Giuseppe Conte avrebbe posto il suo veto a una cooperazione con Huawei e invitato Fastweb ad ampliare i canali di fornitura.

Come noto gli Stati Uniti accusano Huawei di fungere da strumento per lo spionaggio cinese. Sia l'azienda che le autorità di Pechino respingono l'accusa.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.