Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Fed rivede al rialzo le stime di crescita americane. Il Pil nel 2011 salirà fra il 3,4% e il 3,9% rispetto al 3,0-3,6% delle precedenti previsioni. È quanto si legge nei verbali della Fed. La Fed ribadisce la propria preoccupazione sul tasso di disoccupazione, che nel 2011 si attesterà all'8,8%-9,0%.

La Fed resta preoccupata per i problemi del sistema bancario e per le difficoltà di bilancio dell'Europa, si legge nei verbali.

I rischi al ribasso su crescita e sull'inflazione sono calati, si legge nei verbali, dove si prevede che l'indice 'core' dei prezzi aumenterà fra l'1,0-1,3% nel 2001, in rialzo rispetto alle precedenti previsioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS