Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Via libera del Senato americano a Stanley Fischer: l'ex governatore della Banca d'Israele (2005-2013) entrerà a far parte del board della Federal Reserve (Fed), la banca centrale degli Stati Uniti. I senatori hanno approvato la nomina con 68 voti a favore e 27 contrari.

Fischer sarà sottoposto a un nuovo voto del Senato nella prima settimana di giugno per la nomina a vice presidente della Fed.

SDA-ATS