Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I verdi argoviesi si presentano con otto donne e otto uomini nella corsa per i 16 seggi del cantone al Consiglio Nazionale: candidata di punta delle elezioni di ottobre è la granconsigliera Irène Kälin.

Kälin è attualmente copresidente del gruppo ecologista al parlamento cantonale, che si presenta anche per il Consiglio degli stati. Le nomine sono state decise in un'assemblea tenutasi ieri sera ad Aarau.

Finora alla camera del popolo per i Verdi sedeva Geri Müller, il sindaco di Baden finito nella bufera per la vicenda degli autoscatti a luci rosse. Il 18 ottobre Müller non chiederà il rinnovo del mandato che deteneva dal 2003.

Argovia - come Zurigo (35 mandati) e Vallese (8) - avrà un seggio in più del 2011 al Nazionale, grazie all'aumento della popolazione, sostanzialmente cioè all'immigrazione dagli stati Ue. A farne le spese saranno Berna (che scende a 25 seggi), Soletta (6) e Neuchâtel (4).

Quattro anni or sono i 15 seggi argoviesi era stati suddivisi come segue: 6 UDC (risultato invariato rispetto al 2007), 3 PS (invariato), 1 PPD (-2), 2 PLR (invariato), 1 Verdi (invariato), 1 PBD (+1) e 1 Verdi liberali (+1).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS