Navigation

Federali: CSt - TG, UDC si accontenta di un seggio e sostiene PLR

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 ottobre 2011 - 10:14
(Keystone-ATS)

L'UDC turgoviese si accontenta del seggio conquistato al Consiglio degli Stati e non lancia alcun candidato al ballottaggio del 13 novembre. In cambio sostiene Max Vögeli del PLR. La decisione è stata presa ieri sera in una riunione del comitato direttivo, che aveva ricevuto già in settembre la competenza dall'assemblea dei delegati.

Si tratta di una decisione di politica partitica, ha spiegato ieri sera il presidente della sezione Walter Marty. Poiché il PLR ha perso il suo seggio al Consiglio nazionale a favore dei Verdi liberali non sarebbe più rappresentato in parlamento: "non ci sembra una buona cosa", ha detto Marty.

L'UDC turgoviese domenica ha ottenuto il 38,7% delle preferenze, conquistando tre seggi in Consiglio nazionale e uno agli Stati (Roland Eberle), ossia la metà dei mandati.

Al ballottaggio parteciperanno quindi solo Max Vögeli del PLR e Brigitte Häberli-Koller del PPD. Lunedì i Verdi e i socialisti avevano deciso a loro volta di non partecipare al secondo turno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?