Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I giuristi sono sempre più numerosi in Consiglio nazionale. Stando a una statistica dell'ats, costituiscono almeno il 20% dei rappresentanti alla Camera del popolo. Gli esponenti degli ambienti economici restano comunque la categoria più numerosa (circa il 30%).

Nella prossima legislatura i giuristi possono contare sul maggior numero di nuovi eletti, di cui tre in provenienza dal Vallese - Jean-Luc Addor e Franz Ruppen (UDC) e Philippe Natermod (PLR). A questi si può aggiungere in particolare l'avvocato neocastellano Philippe Bauer (PLR).

Diminuisce invece lievemente la percentuale dei contadini (8%) in Consiglio nazionale. La maggior parte appartiene all'UDC: nuovi agricoltori eletti sono i democentristi Jacques Nicolet (VD) e Pierre-André Page (FR).

Con la presenza del direttore e del presidente dell'Unione svizzera dei contadini (USC), Jacques Bourgeois (PLR/FR) e Markus Ritter (PPD/SG), gli agricoltori mantengono comunque la loro influenza sotto il Cupolone.

Anche gli ambienti economici restano ben rappresentati in Consiglio nazionale e potranno contare nella prossima legislatura sull'ex patron della Posta Svizzera Claude Béglé (PPD/VD), ora capo di un'azienda privata.

Il numero dei medici e dei professionisti attivi nella sanità resta stabile (almeno una decina) alla Camera del popolo. V'è da segnalare l'entrata in Parlamento del socialista zurighese Angelo Barrile.

Gli esponenti del mondo sindacale saranno leggermente di meno durante la prossima legislatura: se il socialista vodese Eric Voruz non si è più ripresentato, il suo collega Jean Christophe Schwaab (PS/VD) non è ancora sicuro di ritornare a Berna. Il suo futuro in Consiglio nazionale dipende infatti dalla rielezione di Géraldine Savary alla Camera dei cantoni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS