Navigation

Federali: i Grigioni alla prova delvoto elettronico

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2011 - 10:50
(Keystone-ATS)

Il canton Grigioni si appresta a una prima assoluta in occasione delle federali del 23 ottobre: insieme a Basilea Città, San Gallo e Argovia, infatti, ha predisposto il voto elettronico per gli Svizzeri all'estero. Il Consiglio federale ha dato il suo benestare dopo una serie di riusciti test compiuti in occasione di votazioni a carattere nazionale.

La Cancelleria cantonale, in un comunicato odierno, fa sapere che dall'inizio dell'anno si lavora in vista di questo appuntamento, con istruzioni ai comuni e ai membri dell'ufficio elettorale. Il giorno dell'elezione, oltre ai numerosi funzionari comunali, saranno attivi circa 13 impiegati dell'ufficio elettorale cantonale, per la necessaria assistenza.

I voti espressi elettronicamente all'estero vengono scaricati dai singoli comuni e in seguito riportati nel programma elettorale cantonale assieme agli altri voti ricevuti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?