Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre ai partiti del Canton Ticino, anche quelli di Soletta e Zugo hanno depositato oggi le liste per il Consiglio nazionale in vista delle elezioni federali del prossimo 18 ottobre. Lo hanno indicato le rispettive cancellerie cantonali.

A Soletta per i 6 seggi alla Camera del popolo si presentano 147 persone, suddivise in 27 liste. Le donne sono 46, due in meno rispetto al 2011. A causa del cambiamento demografico il cantone perderà un rappresentante rispetto al 2011. Attualmente i seggi solettesi sono così ripartiti: 2 UDC, 1 PLR, 2 PPD, 2 PS.

Nel canton Zugo i candidati per i tre posti al Nazionale sono 50, di cui 20 donne, ripartiti in 17 liste. I tre seggi sono attualmente occupati da Thomas Aeschi (UDC), Bruno Pezzatti (PLR) e Gerhard Pfister (PPD), che si ripresentano. I partiti avranno tempo fino al 19 agosto per annunciare eventuali congiunzioni di liste.

Agli Stati solo Peter Bieri non si ricandida

Nessuna sorpresa per quanto riguarda la corsa al Consiglio degli Stati nel canton Soletta. I due uscenti Pirmin Bischof (PPD) e Roberto Zanetti (PS) si ricandidano per un nuovo mandato. I loro principali contendenti sono il consigliere nazionale Walter Wobman (UDC) e la granconsigliera Marianne Meister (PLR).

A Zugo, non si ripresenta invece il popolare democratico Peter Bieri, dopo ben 21 anni passati sotto il Cupolone. Al suo posto il PPD candida il consigliere di Stato Peter Hegglin. Il Partito liberale radicale ripropone per contro l'uscente Joachim Eder. Da generazioni i due rappresentanti di Zugo agli Stati sono un PPD e un PLR.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS