Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere nazionale del PS Daniel Jositsch è il quarto candidato che nel canton Zurigo si lancia nella corsa al Consiglio degli Stati. Le elezioni del 18 ottobre, caratterizzate dalla partenza dei due "senatori" uscenti Verena Diener (PVL) e Felix Gutzwiller (PLR), si preannunciano avvincenti.

50 anni, professore di diritto penale all'Università di Zurigo, Jositsch è in Consiglio nazionale dal 2007. La sua candidatura è stata presentata oggi ufficialmente dalla direzione del PS zurighese e dovrà ancora essere confermata dai delegati il prossimo 16 aprile, ma la nomina appare una formalità.

Prima di Jositsch si sono già schierati sulla linea di partenza il presidente dei Verdi-liberali svizzeri e consigliere nazionale Martin Bäumle, 50 anni, il consigliere nazionale del PLR Ruedi Noser, 53 anni, e il gran consigliere 45enne dell'UDC Hans-Ueli Vogt, che è a sua volta professore di diritto economico all'Università di Zurigo.

Anche il PPD e i Verdi intendono presentare candidati. In casa PPD si dovrebbe fare avanti la consigliera nazionale 49enne Barbara Schmid-Federer. All'interno dei Verdi, si fanno i nomi della 55enne ex consigliera nazionale Katharina Prelicz-Huber, ma anche di possibili candidati più giovani, come il 34enne Bastien Girod e il 43enne Balthasar Glättli, entrambi consiglieri nazionali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS