Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Fermato alla frontiera di Basilea con sette pitoni

Le guardie di confine di Basilea domenica sera hanno fermato un ginevrino che tentava di contrabbandare in Svizzera sette pitoni. L'uomo dovrà pagare una multa di diverse migliaia di franchi. I rettili sono stati consegnati allo zoo della città renana, precisa una nota odierna del corpo delle guardie di Basilea.

Il contrabbandiere è stato individuato da una pattuglia mentre attraversava un posto di frontiera non custodito a bordo di un'auto con rimorchio. Gli agenti lo hanno seguito e poi fermato per un controllo.

Nel rimorchio c'erano diversi terrari, ma l'uomo ha negato di avere con sé animali. Nell'auto le guardie hanno poi scoperto due scatole in polistirolo che contenevano i sette pitoni, ognuno in un sacchetto di stoffa.

L'uomo, che ha detto di aver acquistato i rettili in Francia per diverse centinaia di euro, non disponeva di alcuna concessione per le importazioni dell'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) e nemmeno di un permesso per detenere tale tipo di animali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.